arrow-leftarrow-rightcataloguechevron-leftchevron-rightdownloadenvelopeglobelinklocklogo-carmenta-70logo-carmentasign-outsocial-facebooksocial-instagramsocial-linkedinsocial-pinterestsocial-twittersocial-youtubetimes

Progettazione centro benessere

Progetto, tecnologie e spazi in un centro benessere

Nel progettare un centro benessere, curiosamente, il lato estetico deve essere messo inizialmente in secondo piano. Al momento della prima analisi, si fa una ricerca statistica per capire quali e quante cabine wellness potrebbero essere inserite nel centro benessere, per la progettazione di un corretto percorso terapeutico, e inoltre quale dovrà essere la capienza delle singole cabine. Ci si chiederà quindi: “di quante camere dispone la struttura?”; “di che tipologia di clientela si tratta?”; “quale sarà il periodo di maggiore affluenza?” ecc…

progettazione centro benessere uffici

Per questo, un progetto di un centro benessere, che sia per un Albergo o un Agriturismo, prende vita con dei dati matematici. Si analizzano, di conseguenza, i due aspetti cardine, indispensabili perché si possa parlare di SPA: calore e acqua.

Il fattore “calore” si tradurrà in prima battuta nella progettazione di una sauna, trattamento principe all’interno di un centro benessere, cercando di darle inoltre una connotazione caratteristica, rispondente allo stile della struttura, nella quale si andrà ad inserire, arricchendola.

Poi l’”acqua”: in questo caso si andrà a verificare gli spazi disponibili, per capire se si potrà prevedere una vera e propria piscina floating, o si tratterà di inserire una più contenuta minipiscina idromassaggio.

progettazione centro benessere tecnico

Nella progettazione di un centro benessere, dopo avere deciso quelle che sono le tecnologie fondamentali da utilizzare, si studierà quali altri trattamenti accessori possono essere inclusi, come ad esempio docce di reazione o fontane di ghiaccio, per creare il giusto circuito di benessere. Successivamente si procederà, come in un puzzle, aggiungendo nuovi tasselli per realizzare un perfetto progetto del centro benessere: si annetteranno quindi altre cabine secondarie come ad esempio bagno turco, biosauna e stanza del sale.

La parte più complessa nella progettazione di una spa è l’area relax, in quanto è la zona del centro benessere senza tecnologie e che occupa più spazio. L’area relax è d’altronde uno dei cardini del percorso benessere in quanto permette al cliente di concludere il ciclo wellness rilassandosi e/o intrattenendosi con altre persone.

progettazione centro benessere design

Ultimo, ma non meno importante nel progetto di una spa, l’area food and beverage, fondamentale in quanto in un ciclo wellness completo vengono persi molti liquidi ed energie, quindi bisogna dare al cliente la possibilità di un momento di ristoro. Se nel progettare l’area wellness non abbiamo questo spazio, può essere offerto dall’Hotel o dal Resort, mettendo in comunicazione la SPA con il ristorante o bar.

 

Vedi anche costruzione centro benessere.

Top